Gargoyle, la rivista non convenzionale di mentalismo

Gargoyle, la rivista non convenzionale di mentalismo

Gargoyle, la rivista italiana di mentalismo

È sempre molto piacevole vedere persone dedite ai progetti magici, costantemente nel mood produttivo, culturalmente sempre impegnate in collaborazioni di spessore, e mai con le mani in mano. Sì, perchè in un periodo come questo in cui si dà tutto per la copertina, ove l’immagine e il consenso sembrano fattori fondamentali, i contenuti non sono più scontati.

Oggi ho visto un comunicato di Diego Allegri su una neonata rivista che sembra davvero avere le carte in regola per diventare un punto di riferimento nell’editoria magica, in particolare per il mondo del mentalismo. Il suo nome è Gargoyle e i nomi che gravitano attorno a questo progetto danno una certa sicurezza sulla qualità del prodotto, Matteo Filippini e Aroldo Lattarulo. Loro due, per quanto mi riguarda, hanno un comune denominatore, il silenzio, qualità rara, quel silenzio che caratterizza le persone che producono senza esporre lustrini, bei vestiti, immagini da studio del mago austero o bello impossibile, forse perchè impegnate a fare, piuttosto che a dimostrare.
Ma veniamo al dunque e parliamo di questo nuovo progetto editoriale che nel primo anno promette ben 9 numeri di 80 pagine (e forse più), escluso un numero zero gratuito, scaricabile su questo link, per tutti coloro che vorranno provare l’esperienza, magari prima di abbonarsi. Nella rivista, coloro che collaborano e che collaboreranno, cercheranno di comunicare le loro idee e le loro scoperte, i propri studi e le proprie opinioni sul mentalismo. Il tutto – promette il comunicato – in modo leggero e talvolta autoironico, senza mai prendersi troppo sul serio, né sentirsi mai i primi della classe.
Gargoyle
 
Mi permetto ora di riportare parte del comunicato:

Quanti numeri saranno? Quando uscirà? Quanto costerà?

Se te lo domandi allora sei interessato! Ottimo!

Sicuramente durante il primo anno (mese più, mese meno) daremo alle stampe nove numeri (a parte il numero zero che sarà distribuito gratuitamente in formato pdf).
Ciascun numero avrà all’incirca 80 pagine (ma forse più…), badando comunque più alla qualità che al resto.
Potrete acquistare singolarmente ogni numero, ai prezzi indicati volta per volta, oppure acquistarli subito tutti e nove al prezzo di 210 euro, comprese tutte le spese di spedizione per raccomandata, fino al 31 agosto. Successivamente, il prezzo dell’abbonamento passerà a 240 euro.
Per gli abbonati, con la prima spedizione verrà mandato in omaggio anche il numero zero in formato cartaceo.
Il numero zero in formato cartaceo sarà inviato (insieme con il numero nove) anche a chi avrà acquistato singolarmente tutti i nove volumi (i nove volumi dovranno essere acquistati direttamente da noi).

Lascia un tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *